giovedì 3 novembre 2011

Rubrica Recensioni:Dark Sekrets-Innocenti bugie


RUBRICA: RECENSIONI
DARK SEKRETS – INOCENTI BUGIE

Trama: 

Lauren torna a Wisteria, Maryland, sette anni dopo la morte della sua povera madre, affogata misteriosamente nel fiume. Allora si gridò all’omicidio e il caso finì sui giornali, ma poi la faccenda fu messa a tacere e si stabilì che si era trattato di un semplice incidente. Ora Lauren è venuta a trovare zia Jule, che in quel momento di dolore la accolse con calore nella sua famiglia. Dopo un primo momento di incontri allegri e affettuosi, Lauren è colpita dalla pesante atmosfera che si respira in famiglia e dal comportamento della zia,che sembra molto nervosa, come se volesse nasconderle qualcosa…Nora,sua cugina, è ormai una povera malata di mente, o almeno così dicono, e continua a fissarla in silenzio con uno sguardo spettrale; anche Nick, un tempo suo amico d’infanzia, si comporta in modo ambiguo. Lauren è coinvolta in strani incidenti, sembra che presenze indefinibili si aggirino tra i prati e le acque che la videro felice con sua madre fino al giorno fatale. Ma quello che la tormenta di più è non riuscire a capire perché qualcuno, ostinatamente, la voglia morta… 

L’autore:

Elizabeth Chandler è lo pseudonimo di Mary Claire Helldorfer, autrice  di storie per bambini e ragazzi che vive  a Baltimora.La Newton Compton ha pubblicato la trilogia “Baciata da un angelo” (che è stato un grande successo internazionale) e “Sekrets.Le visioni di Megan”. 

La serie è così composta:
1. Legacy of Lies, 2000 (Sekrets. Le visioni di Megan, 2010)
2. Don’t Tell, 2001 (Innocenti bugie, 2011)
3. No Time to Die, 2001 (inedita in Italia)
4. The Deep End of Fear, 2003 (inedita in Italia)
5.
The Back Door of Midnight, 2004 (inedita in Italia)

Recensione:

Ho finito questa mattina il secondo libro della saga “Dark Sekrets, formata da libri autoconclusivi, cosa molto positiva, non so voi ma sono stufa di saghe infinite! E il fatto che sia una lettura veloce fa sì che si possa leggere tutto d’un fiato!

Mi è piaciuto molto, forse più del primo,anche in questo libro lo stile è semplice, scorrevole, ma rispetto al primo (secondo me) è molto più angosciante e incute molta più paura.
Ho letto questo libro tutto d’un fiato, è certo ormai mi piace molto come scrive Elizabeth Chandelr!
Anche in questo libro lo stile ti sa catturare e la suspense è molto forte, tanto da leggere una pagina dietro l’altra, senza fermarsi.
Anche qui ha saputo creare una bellissima atmosfera inquietante grazia alla descrizione dei luoghi come la rimessa, l’acqua putrida ecc..
I personaggi sono ben caratterizzati, anche se tutti molti ambigui, la zia Jule con i suoi scatti, Nora con la sua pazzia,Holly e Nick.

La storia d’amore è molto diversa rispetto al primo libro, è quasi assente ,non mi è piaciuta molto,sarà per l’antipatia che ho provato  verso Nick,
per quasi tutto il libro vien voglia di strangolarlo!

In tutta la lettura il mistero padroneggia.
Il finale (almeno per me) non è stato affatto scontato, sono rimasta molto sorpresa!
È stata una lettura molto piacevole ma anche molto inquietante e devo dire la verità mi ha fatto abbastanza paura, forse perché mi sentivo trascinata nella storia, quasi fossi lì con Lauren.

Lo consiglio a chi ama il mistero, il paranormale ma anche i gialli.

Votazione libro: Bello

2 commenti:

  1. Mmmmh non so ho letto la trilogia di questa autrice baciata da un angelo e non mi è piaciuta e non sono molto convinta a prendere questa..

    RispondiElimina
  2. bè sono abbastanza diverse, però se non ti piace lo stile dell'autrice forse è meglio di no...

    RispondiElimina