venerdì 11 novembre 2011

Rubrica Recensioni:Dentro Jenna

RUBRICA: RECENSIONI
DENTRO  JENNA

Trama:
La diciassettenne Jenna Fox, dopo più di un anno di coma,si risveglia in un corpo e in un presente che stenta a riconoscere. I genitori le raccontano che è stata vittima di un gravissimo incidente, ma sono tante le lacune sulla sua identità e molti gli interrogativi sulla sua vita attuale.
Perché mai la sua famiglia si è trasferita di colpo in California abbandonando tutto a Boston? Perché i suoi genitori le proibiscono di parlare del loro improvviso trasloco?
E come mai Jenna riesce a ricordarsi intere pagine del “Walden” di Thoreau ma ricorda a malapena storci disordinati del suo passato? Assetata di verità, la ragazza cerca di riappropriarsi della sua vita passata, e lentamente realizza di essere prigioniera di un terribile segreto.
Mary E.Pearson ha costruito un’affascinante e credibile visione di un  futuro distopico esplorando i territori dell’etica e della sperimentazione scientifica, il potere della biotecnologia e la natura dell’anima con delicata poesia e intrigante suspence.

L’autore:
Mary E.Pearson è un’autrice pluripremiata di romanzi YA. L’atteso seguito di “Dentro Jenna”, dal titolo “The Fox Inheritance”, uscirà negli Stati Uniti nell’autunno 2011.
“Dentro Jenna ” ha vinto numerosissimi premi tra cui il prestigioso ALA Best Books for Young Adults e la 20th Century Fox ha acquisito i diritti per la trasposizione cinematografica del romanzo.

La serie “The Jenna Fox Chronicles” è così composta:

1.The adoration of Jenna Fox, 2009 (Dentro jenna, 2011)
2.The Fox Inheritance, non ancora uscito In America
3. Il terzo libro a seguire

 
Recensione:
Quando finì  questo libro,il primo aggettivo che mi venne in mente fu “angosciante”.
Non è assolutamente il libro che mi aspettavo.
A distanza di tre giorni non so ancora se mi è piaciuto o no, ho dei pensieri contrastanti in merito.
Il libro, sebbene sia  il primo di una serie, per me può benissimo essere letto come volume unico e pur essendo un YA è indirizzato anche a persone adulte.
 Il libro è ambientato in un futuro dove la medicina, la scienza e la biotecnologia hanno fatto passi da gigante ma nello stesso tempo hanno fatto anche danni terribili e irreparabili.
L’abuso di farmaci e antibiotici  hanno reso i virus più resistenti e letali, gli animali e le piante geneticamente modificate hanno distrutto l’ecosistema originale.
Scoperte mediche  che apparentemente sembrano fantastiche nascondono delle controindicazioni.
Trovo questo libro complesso e profondo.
Affronta il tema dell’etica, di cosa sia giusto o sbagliato.
Quanto può spingersi la scienza? E quanto è etico spingersi oltre?
Chi è Jenna Fox? È ancora lei se di lei è rimasto il 10 %? È umana?
Queste sono le domande che vengono poste nel libro e che Jenna deve rispondere.
L’intero libro è diviso in piccolissimi capitoletti con titoletti che però mi sono risultati un po’ irritanti,  preferisco le letture un po’ più scorrevoli.
Lo stile non mi è piaciuto particolarmente, spezzato, frammentato,rende il lettore molto angosciato e inquieto, così come si sente la protagonista, vuota, disperata.
Questo romanzo è un insieme dei suoi pensieri, è il suo viaggio psicologico per trovare se stessa (infatti spesso ci sono frasi brevi, concise).
Lo consiglio a chi piace lo stile frammentato e psicologico e serve il giusto stato d’animo per leggerlo.. è stata comunque una lettura piacevole ma ribadisco mi ha lasciata angosciata.

Votazione libro: carino

1 commento:

  1. Non ho ancora letto la tua recensione...però visto così mi pare intrigante...

    RispondiElimina