giovedì 8 dicembre 2011

Rubrica I libri che consiglio: Riflessi di un pomeriggio d'inverno


RUBRICA: I LIBRI CHE CONSIGLIO:
RIFLESSI DI UN POMERIGGO D’INVERNO

Ecco tornata la rubrica “I libri che consiglio”, oggi vi voglio parlare di un libro che ho amato moltissimo, ecco qui la trama :

Helen vaga sulla terra da più di un secolo, esistendo grazie alla vicinanza di ignari umani: è uno spirito, e cerca di lenire l’inquietudine che la tormenta a causa di qualcosa accaduto in un passato ormai lontano. Mentre si trova in una cittadina della provincia americana, nella classe del professor Browne, Helen scopre che James, un’entità ultraterrena e inquieta come lei, si è impossessato del corpo di uno studente, Billy Blake, che si era trovato in bilico tra la vita e la morte.
Lo sguardo della ragazza incontra gli occhi di Helen, segue i suoi movimenti, indugia sul suo volto. E così, solo per James, per la prima volta dopo un tempo infinito lei non è più invisibile. In preda a un’emozione esaltante, comprende che la sua esistenza sta per cambiare.
Non le sembra vero di poter finalmente parlare con qualcuno che riesce a vederla e sentirla, e tra i due si accende un’irresistibile attrazione.
Ma Helen vuole anche ricominciare a sentire profumi, sapori, insomma, quelle sensazioni umane che le mancano terribilmente. E, soprattutto, si strugge dal desiderio di poter toccare James. Per farlo, c’è un unico modo : deve trovare un corpo in cui abitare, proprio come è successo al suo amato. Un romanzo tenero e coinvolgente che fonde un’intensa vicenda d’amore con toccanti elementi del soprannaturale.

 
L’autore:

LAURA WHITCOMB ha studiato letteratura inglese alla California State University  di Northridge. Insegnante, questo è il suo primo  romanzo.



Considerazioni:

“Una straordinaria storia d’amore che oltrepassa  confini del tempo e della vita terrena”
Le mie considerazioni sono brevi perché tutti i libri che compongono questa rubrica sono stati letti anni fa ma ancora oggi li ricordo con emozione .
È un romanzo molto dolce, romantico, struggente e anche malinconico. Non riuscivo più a staccarmi dalla lettura, è davvero molto travolgente. Ho apprezzato molto che fosse un libro singolo e non una serie.
Lo stile dell’autrice è stupendo. Ti coinvolge sempre più, devo ammettere che mi sono molto commossa al punto di piangere.
Non posso che consigliarlo a tutti,non è solo entrato nella mia libreria alcuni anni fa ma anche nel mio cuore.

2 commenti:

  1. Hai pienamente ragione è magnifico e uno di quei libri che devono essere assolutamente letti ^^

    RispondiElimina
  2. sono contenta che anche tu l'hai letto e ti è piaciuto!!

    RispondiElimina