giovedì 29 dicembre 2011

Rubrica Recensioni: Beastly


RUBRICA: RECENSIONI
BEASTLY

Trama:
Kyle Kingsbury è ricco, bello e popolare. A scuola è considerato quasi un Dio, è abituato a prendersi gioco di tutti e quando arriva Kendra, una ragazza bruttina e emarginata, decide di farle un terribile scherzo. Non può sapere che lei, una strega sotto mentite spoglie, lo maledirà per la sua cattiveria,
tramutandolo in una bestia. Orribilmente deturpato, Kyle è costretto a vivere isolato nell’appartamento-prigione in cui il padre, un noto personaggio televisivo, l’ha confinato per nasconderlo. A fargli compagnia, solo Magda, la governante, e Will, un insegnante privato. Due anni: questo il tempo che Kyle ha per spezzare l’incantesimo, e l’unico modo è innamorarsi ed essere riamato. Altrimenti rimarrà così per sempre.
Dopo un anno di solitudine e fallimenti, Kyle comincia a cambiare, non è più il ragazzo prepotente,viziato, materialista di una volta e, quando ormai ogni speranza sembra perduta, un ladro, sorpreso in casa e disposto a tutto pur di passarla liscia, gli consegna la figlia, Linda, in cambio del suo silenzio. La ragazza è l’ultima possibilità per Kyle di rompere l’incantesimo prima che scada il tempo.

L’autore:

Alex Funn, vive a Miami con il marito e le figlie adolescenti. Scrive dall’età di 5 anni e ha all’attivo diversi romanzi young adults. Nel 2011 da questo romanzo è stato fatto un film.


 




Recensione:

Ho letto questo libro in breve tempo, è una lettura estremamente leggera, scorrevole.
Mi ha commossa molto,è una rivisitazione moderna della favola de “La bella e la bestia”, che personalmente adoro.

Quanto conta l’esteriorità ed  essere belli nella nostra società?
Si valuta una persona da quanto è bella o da come è dentro?
Questo è il tema del libro e della favola.
È il cambiamento interiore di un ragazzo che avendo tutto (bellezza, soldi, popolarità) disprezzava i brutti e gli impopolari, ma provando sulla stessa pelle cambierà enormemente.
Ho apprezzato maggiormente la parte nella casa-prigione e la parte i cui c’è anche Linda.
I personaggi sono pochi ma ben costruiti.
Ho amato molto il personaggio della governante Magda e l’insegnante privato cieco Will.
Bello anche il personaggio di Linda, una ragazza emarginata con una vita e una storia davvero problematica.

È uno young adult, ha uno stile fresco, giovanile e moderno.
Pur sapendo il finale l’ho apprezzato comunque , c’è un colpo di scena che riguarda la strega (per chi non l’ha letto non dico niente!).
Mi è piaciuto proprio per la scorrevolezza, perché adoro le favole e i lieto fine.
Consigliato! 
voi l'avete già letto? se sì, vi è piaciuto?
vi piacerebbe leggerlo?

Votazione libro: Bello

Nessun commento:

Posta un commento