venerdì 4 maggio 2012

Recensioni: 7 Il numero maledetto


RUBRICA: RECENSIONI
7   IL NUMERO MALEDETTO

 
Trama:

Mary Shayne desiderava che il suo diciasettesimo compleanno fosse speciale, un evento da ricordare, ma di certo non immaginava che si sarebbe svegliata nuda, nel letto di un negozio di mobili, con i postumi di una terribile e inspiegabile sbronza. E la giornata prosegue nel peggiore dei modi: a scuola nessuno le fa gli auguri, né le sue migliori amiche, Amy e Joon, né il suo ragazzo, Trick, che anzi la lascia. Con il trascorrere delle ore, Mary si convince sempre più che qualcuno sta tramando contro di lei, e i fatti le danno ragione: prima della fine della giornata viene uccisa a sangue freddo.
Ma la morte non è che l’inizio di una nuova odissea. Mary si ritrova intrappolata in uno strano limbo, costretta a rivivere il giorno della propria morte attraverso gli occhi delle sette persone che le erano più vicine, ognuna delle quali- scoprirà con sgomento – aveva più di una ragione per odiarla. Ma chi di loro l’ha uccisa ? e perché? Per scoprirlo e cercare di cambiare il corso degli eventi, Mary dovrà fare i conti con i dolorosi misteri e gli inconfessabili segreti che si nascondono sotto la patina dorata del suo mondo perfetto.

L’autore:

Barnabas Miller  è autore di numerosi libri per ragazzi e compone musiche per il cinema e la televisione.

Jordan Orlando  ha iniziato a pubblicare romanzi prima di compiere ventuno anni. Oltre a scrivere, crea siti web e lavora nel grafic design e nel cinema digitale. 

Recensione:

Quando ho iniziato questo libro non avevo aspettative, devo dire che non mi è proprio piaciuto!
Non sono riuscita ad affezionarmi  a nessuno dei personaggi.
L’evolversi della trama poi mi è parsa un po’ ridicola, infatti la protagonista, Mary, è sotto una maledizione egizia , chiamata “La maledizione delle 7 anime”.
Sconcertante che le sette persone che la odiavano di più erano quelle che le stavano più vicine e che “la veneravano” in un’ certo senso. Possono le persone essere più false di così?

Il libro è diviso in 3 parti:
  • Prima parte: Il giorno della sua morte: parla del presente, cosa capita alla protagonista da quando si svegli nuda in un negozio di mobili fino al giorno della sua morte.
  • Seconda parte: Sette anime: l’anima della protagonista percorre un viaggio nel corpo delle persone che la volevano morta, capendo le loro motivazioni e la loro vera natura. Prima si ritroverà in Scott  (“l’amico” che l’aiutava nei compiti, l’ho trattava un po’ da schiavetto), poi in Joon ( una delle sue migliori amiche), poi in Amy (l’altra sua migliore amica), poi in lei (Mary). Chi è infatti la persona che odia di più? È proprio se stessa, poi in Patrick (il suo ragazzo), poi in Dylan (l’amico di Ellen) e infine in Ellen (la sua “dolce” sorella).
  • Terza parte: L’ackh, ovvero torna il presente, cosa succede dopo tutto, l’epilogo insomma.
Questo libro non mi è piaciuto per niente, mi ha lasciato un senso di disgusto per quanto possono essere false e cattive le persone.
Non posso certo consigliarlo…

Avete letto anche voi questo libro? Se sì , vi è piaciuto? Avete un parere diverso dal mio?

Votazione libro: Brutto

2 commenti:

  1. Questo libro l'ho comprato solo che ancora non lo leggo aspetto il momento giusto che mi colga l'ispirazione di prenderlo e leggerlo ^_^

    RispondiElimina
  2. fammi sapere cosa ne pensi quando lo leggerai!

    RispondiElimina